Dopo i risultati ottenuti durante il periodo di Pasqua sono positive anche le previsioni per l’estate secondo gli operatori del settore.
Rispetto al 2016, anno positivo per il turismo della Puglia, i primi mesi del 2017 registrano un sold out del 30% a Pasqua vedono un anno roseo soprattutto per il periodo estivo.
Secondo l’analisi di Puglia Promozione, che ha raccolto 500 questionari somministrati agli operatori regionali della ricettività del settore alberghiero ed extralberghiero, il 20% degli intervistati ha dichiarato un tasso di occupazione delle camere incluso tra il 100 e l’80% per il weekend di Pasqua.
Alla vigilia della festività più del 60% degli operatori stima di superare il 40% delle camere vendute e percepisce una stabilità dell’andamento della clientela italiana per tale periodo (39%); inoltre il 12% dichiara un incremento nel 42% dei casi tra l’11 e il 20%.
Dopo questi risultati gli intervistati esprimono opinioni positive in merito all’estate: gli operatori percepiscono una generale stabilità rispetto al 2016 e per il 35% la richiesta straniera potrebbe aumentare nel 2017.
Sembrerebbe che il 2017 continui i trend positivi registrati nell’anno precedente. Nello specifico il settore spera ancora di registrare 14,4 milioni di presenze ed incrementare sia gli arrivi che i pernottamenti come è avvenuto durante il 2016.